Come dividere un modello per Stampa 3D?

COME DIVIDERE UN MODELLO PER STAMPA 3D?

stampa 3d architettura

PERCHE' DIVIDERE UN MODELLO?

Perchè spesso è necessario dividere un modello da stampare in 3D con la nostra stampante?

Bè, ci sono diversi motivi..ad esempio questi 3:

  • Il modello ha dimensioni eccessive per il nostro piatto di stampa e dobbiamo dividerlo in pezzi
  • il modello presenta parti complesse che verrebbero stampante male
  • vogliamo stampare porzioni del modello in colori o materiali diversi

Spesso la divisione del modello è l’unica maniera per ottenere un risultato di buona qualità.

Come fare allora a dividere il modello?

Immaginiamo di aver scaricato un modello STL che vogliamo stampare da internet e di volerlo dividere.

Abbiamo bisogno del giusto software.

QUALCHE SOFTWARE GIUSTO

autodeks fusion 360

All’interno di Fusion 360 (un software gratuito che ti consiglio vivamente) troviamo un ambiente di lavoro chiamato “Mesh” che ci permette di lavorare modelli 3D mesh come STL e OBJ.
In questo ambiente possiamo utilizzare un comando di suddivisione chiamato Plane Cut che ci permette di sezionare modelli.

Meshmixer è un software gratuito che permette di modificare formati mesh, al suo interno troviamo diversi comandi per lavorare con file STL o OBJ, Plane Cut + Separate Shells permettono di suddividere i nostri modelli in diverse porzioni

CREARE INCASTRI PER IL MONTAGGIO

Una volta diviso il modello è molto utile creare degli incastri per l’assemblaggio post stampa.

Gli incastri aiutano a riassemblare correttamente le parti e a rendere tutto più stabile. 

Ecco qualche esempio:

Alla prossima!

alessio iannone
Alessio Iannone - binarioprint

Lascia un commento